Come Quando

Come curare i geloni

Come curare i gelonicommenta

I geloni sono gonfiori rossi o blu che si trovano sulle dita dei piedi, le dita o la faccia quando sei esposto al freddo invernale.

L'articolo prosegue dopo il video

Alcuni, soprattutto, dopo essere stato per molto tempo al fredod, o dopo aver provato a riscaldare i piedi, provano una sorta di formicolio nei piedi, che dà sfogo a bruciature e lesioni di colore rosso o blu. I geloni spesso sono ereditari, e dipendono dal fatto che il nostro sangue non circola abbastanza o da una cattiva circolazione. Coloro che sono affetti da geloni, devono fare in modo di prevenire proteggendosi durante il freddo. Ecco come curare i geloni e fare in modo che guariscano più in fretta.

1.
Consulta il medico. Sappi che l’anemia, i cambi ormonali, i fattori ambientali possono incrementare maggiormente il problema dei geloni. Il tuo medico cercherà di capire il problema e vedere qual è la soluzione migliore.

2.
Quando compaiono, solleva la parte occupata dal gelone per ridurre il gonfiore. Vai in una stanza che sia a temperatura ambiente per permettere al tuo corpo di adeguarsi alla temperatura. Non esporti a un termosifone, perché può aggravare il problema.

3.
Quando la temperatura corporea si è stabilizzata, maggia l’area intorno al gelone per incrementare il flusso sanguigno.

4.
Taglia una fetta di cipolla e sfregala sul gelone. Permetti alla cipolla di bagnarsi formando il succo che sarà salutare per il gelone.

5.
Idrata il gelone con dei grani di pepe e dell’olio di cocco per 5 minuti e continua a massaggiare. Coprilo con dei calzettoni. Il cocco permetterà al tuo gelone di infettarsi. Continua ad applicare l’olio di cocco finché non è scomparso.

Articoli correlati

Rispondi