| | | |
evoluzione-uomo

Come è nato il genere umano? Dove sono finiti gli esseri umani che sono vissuti prima di noi? E come hanno fatto ad evolversi? Queste sono le “grandi” domande che ci poniamo da secoli. Eppure, fin dal 1871 (quando Charles Darwin nel suo “Descent of Man” ha suggerito che le scimmie e gli esseri umani potevano aver condiviso un antenato comune in Africa), molti teorici ritengono che l’uomo “homo sapiens” o moderno è nato nella Great Rift Valley dell’Africa orientale circa 5 milioni di anni fa. L’evoluzione dell’uomo è stata completata 100 – 160.000 anni fa sempre in Africa.

L’ origine della specie umana è avvenuta grazie all’ evoluzione attraverso una classe di esseri conosciuti come “ominidi”. E “l’Africano proconsole” potrebbe essere l’origine di questa specie.

Il termine “ominidi” si riferisce a tutte le specie con un antenato comune tra esseri umani e scimmie. Nella Grande Rift Valley dell’Africa orientale, nel 1948, i resti dell’ “Africano proconsole” sono stati scoperti. L’animale, una specie di gibbone, sembrava vagare per le foreste africane circa 18 milioni di anni fa.

Altre specie di ominidi sono l’ “Australopithecus anamensis” (circa 4,2 – 3.900.000 anni) e l’ “afarensis” (circa 3,7 milioni di anni). L’ “Australopithecus anamensis” e l’ “afarensis” sono gli altri 2 concorrenti che si contendono il “origine degli ominidi”.

La versione “anamensis”, fu scoperta da Maeve Leakey, che aveva notato fosse bipede. Nel 1974, furono ritrovati i resti di “Lucy”, in Hadar, Etiopia. “Lucy”, è datata 3.18 millioni di anni fa (uno scheletro al 40% di completamento) e fu scoperta da Don Johanson e Tom Gray ed è il noto membro della versione “afarensis”. Lucy era bipede, ma non era ben sviluppata con un apparato adattato alla corsa. Uno studio rivela che le ossa del polso siano state utilizzate per passeggiate a piedi.

Se l’origine della specie umana sembra piuttosto complicata e incompleta, il processo di evoluzione ha molti più fili aggrovigliati e discutibili. E ‘abbastanza scoraggiante guardare attraverso i tanti nomi latini, tuttavia, ci sono alcuni cose da prendere in considerazione.

L’ “Australopithecus garhi” sembra essere il primo anello dell’ evoluzione dagli ominidi alla serie “homo” della specie. Il legame segna prove nell’uso di strumenti di pietra. Fossili antichi di 2,5 milioni di anni fa sono stati trovati in Etiopia, strumenti in ossa di animali contrassegnati con semplici strumenti di pietra.

L’ “Homo habilis” è vissuto da 2,4 fino a 1,5 milioni di anni fa. Questa specie è simile agli australopitechi, (in tempi recenti, molti hanno sostenuto se debba essere classificato come “homo”), ma l’angolo del viso è notevolmente diminuito in questa fase, nonostante sia mantenuta la linea della mascella sporgente.

L’ “Homo erectus”, vissuto tra gli 1,8 milioni e 300.000 anni fa, segna una chiara evidenza di cambiamenti. Questa è stata la specie che migrarò dall’Africa verso l’Europa e l’Asia. I cambiamenti fisici includono: un naso sporgente piuttosto che uno appiattito ed erano di un’ altezza maggiore rispetto alle specie precedenti. L’ “Homo Erectus” era abile di accendere un fuoco e fu un attrezzista competente.

L’ “Homo Sapiens” è la connessione evolutiva finale con l’uomo moderno. E la prima prova che si è trovato traccia di questa specie è sempre in Africa. Questa specie inoltre è migrata in Europa e in Asia, spostandosi. Fisicamente le arcate sopraccigliari sono assenti, la fronte è alta e la linea della mascella è più delicata, rimane sempre un mento prominente.

Resti di “Homo habilis”, “Homo Erectus”, e infine “Homo Sapiens” sono stati trovati in Herto, Etiopia, nella Rift Valley. (Prove di Neanderthal, che hanno co-esistito con l’ Homo Sapiens 230 – 30.000 anni fa in Europa e in Medio Oriente, non sono stati ritrovati in Africa).

Anche se la Great Rift Valley dell’Africa orientale è la prima fonte per le origini e l’evoluzione dell’uomo, altre zone dell’Africa hanno rivelato alcune prove sorprendenti negli ultimi anni. La prima fase dell’ Homo Sapiens è stata circa 160 mila anni fa. Eppure, siti in Africa occidentale e meridionale mostrano chiaramente l’ evidenza di competenze dell’età della pietra di uomini “civilizzati” entro circa i 50.000 anni. Il noto raccoglitore e cacciatore nella maggior parte delle comunità dell’età della pietra si è stabilito in Africa. Il Sudan ha la prova di coltivazioni fin dal 17.000 a.c e di bestiame e centri di culto. Lo zebù (o bovini a schiena d’asino) era stato proprio addomesticato in tutta l’Africa a quel tempo. L’arte rupestre risale a circa 70.000 anni fa nella Grotta Blombos, ad est di Città del Capo, e 50.000 anni in Tanzania.

Se, infatti, la Great Rift Valley è il cuore dell’umanità, allora la migrazione è partita dall’ Africa. Ma è stata la versione africana degli “Homo Sapiens”, a fare le prime rivendicazioni territoriali? Era il loro cervello abbastanza sviluppato per “selezionare” la terra da coltivare e i pascoli o non conoscevano simili pratiche logiche? In realtà, era l’Africa l’avanzata “civiltà” del mondo preistorico?

Almeno, tutti questi reperti sembrano confermare che l’Africa ha un chiaro esempio di l’origine e d’evoluzione dell’uomo moderno. Ma non fa assolutamente provare che questo sia l’unico luogo di evoluzione.

Sembra quasi romantico dire che tutta l’umanità sia scaturita dal grembo e dal cuore dell’Africa. Tuttavia, per tutte le incredibili scoperte avvenute in Africa negli ultimi anni, la questione dell’origine e dell’evoluzione dell’uomo sembra incrociare sempre più domande. Il Sahara era una volta una foresta. Questo potrebbe rivelare altre risposte? Finora, l’evidenza assoluta dell’origine e dell’evoluzione dell’uomo non è ancora disponibile.

Ti è stata utile questa guida? Votala. Con il pollice su indicherai che ti è piaciuta, con il pollice giù indicherai che non ti è stata utile.
Vota, diventa parte integrante della comunità di Come Quando!

Non mi piaceMi piace (+14 punteggio, 7 voti)
Loading ... Loading ...
Il 26 apr 2013

Leave a Reply


  • RSS
  • OkNo
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • FriendFeed
  • Youtube

Guarda anche questi siti:

raccomandati

Categorie



Fatti a mano con amore da Nextone Media

3000.tv - Activism - When and How

Notizie.it - Donne Magazine - Come Quando - Mamme Magazine - Viaggiamo

Driven by Nextone Media